gennaio 2008

Non se ne può più !

Basta con questa accozzaglia di partiti e partitini,bisogna fare chiarezza e decidersi una volta per tutte che linea prendere !!

Ah dimenticavo .....io sono Piko ,piacere della conoscenza

 

Ti chiedo ospitalità e commento in qualità di presidente:

Piko hai perfettamente ragione e approfitto del tuo blog per ricordare a tutti che non siamo un partito, ci siamo chiamati "partito" per paradosso e per definire una associazione che aspira a far sentire la voce di chi ritiene che le attuali leggi sulla cultura siano molto datate e sfruttate a favore di posizioni di rendita che con l'attuale tecnologia non possono più essere rispettate. Riteniamo di poter meglio contribuire alla modifica delle leggi facendo informazione piuttosto che partecipare a quella che ci sembra una partitocrazia piuttosto che una democrazia.

Un particolare benvenuto agli ultimi iscritti

athos

Nuovo anno: cambiamenti per il mio percorso nello sviluppo di Ubuntu

Dopo l'uscita di Reinhard Tartler, il mio ex mentor per il percorso in MOTU, dalla comunità di Ubuntu ho dovuto cambiare punto di riferimento.
La notizia mi è arrivata direttamente da Cesare Tirabassi che in una email mi notificava quanto da me inizialmente intuito da una comunicazione fatta dallo stesso Reinhard Tartler all'interno della mailinglist dei Master Of The Universe.
Cesare mi scirveva:
Caro Emanuele,

come forse saprai Reinhardt non é piú attivo nella comunitá.
Mi ha parlato molto bene comunque di te, vorrebbe solo vederti un pó piú
integrato con il resto del team. Purtoppo non ho mentor disponibile da
poterti allocare, ma mi dispiacerebbe perdere un buon collaboratore come te.
Tu cosa pensi, come vá? Fammi sapere se hai bisogno di qualche aiuto o
suggerimento.

Cesare
Immediata la risposta, dopo un breve colloquio con Luca Falavigna che ha accettato con piacere di farmi da mentor per il mio futuro lavoro con i pacchetti e le security fix di ubuntu.
Dall'inizio della mia esperienza in Ubuntu devo dire di aver lavorato molto bene, ho iniziato infatti con il debug delle applicazioni web di servizio, riscontrando bug di sicurezza e scrivendo security fix per il sito ufficiale di ubuntu (www.ubuntu.com ), per Launchpad piattaforma motore del lavoro in Ubuntu e per REVU (piattaforma di testing pacchetti per universe).
Finiti quei debug mi sono dedicato alla ricerca, trovando con grande stupore un ennesimo bug di sicurezza in phpbb2 (cms per forum considerato stabile da anni), per poi passare alla routine dei packages fix di wordpress e delle altre applicazioni web.
La cosa interessante è come sia stato stranamente possibile anticipare il lavoro degli sviluppatori debian, ai quali solitamente si attinge per dei sync, ma questa volta il contrario, le mie notifiche sono pervenute a Debian che sta pensando di adottare le mie patch come ufficiali anche li. una bella soddisfazione che spero sia destinata a continuare.
Oltre al lavoro di pacchettizzazione, mi sono dedicato allo sviluppo della comunità italiana e alla pacchettizzazione di alcuni pacchetti disponibili ora sui miei mirror personali ma pubblici.
Dimenticavo.. per quanto riguarda la parte italiana di ubuntu, ho scritto alcuni documenti e perfezionati altri rendendoli più efficaci.
ed ora, si torna a lavorare! Cool

Fatal error: Unknown: Cannot find save handler mm in Unknown on line 0